Accesso al Credito Agevolato per le PMI

Grazie ad una serie di convezioni attive in ambito finanziario  con i principali Istituti di Credito, siamo in grado di facilitare l’accesso al credito alle imprese clienti indirizzandole verso le migliori forme di finanziamento e affidamento a breve termine.

La PMI Servizi & Soluzioni è agente CreditPass Confesercenti e Commerfin S.c.p.a. per la gestione diretta delle richieste di finanziamento ed affidamento, garantite dal Fondo Centrale di Garanzia per le PMI, di cui alla L.662/96.

La società collabora inoltre con diversi CONFIDI su tutto il territorio nazionale per la richiesta di finanziamenti ed affidamenti a condizioni agevolate, grazie alla garanzia prestata dal Confidi e dal Fondo Centrale di Garanzia nell’ambito di convenzioni in essere con i principali Istituti Bancari a livello nazionale.

Per facilitare l’accesso al credito alle PMI su tutto il territorio italiano

Consulenza e assistenza qualificata in merito a:

  • Esame delle esigenze di finanziamento ed affidamento a breve termine dell’impresa
  • Valutazione dell’impresa ai fini dell’ammissibilità al Fondo Centrale di Garanzia per le PMI e/o Consorzi di Garanzia Fidi
  • Presentazione delle richieste di finanziamento ed affidamento a breve termine presso gli Istituti di Credito convenzionati assistiti dalla garanzia diretta del Fondo Centrale di Garanzia per le PMI o dalla garanzia dei Consorzi di Garanzia Fidi

Le imprese beneficiarie della garanzia rilasciata dal Fondo Centrale di Garanzia per le PMI, di cui alla L.662/96 sono:

  • Imprese artigiane
  • Imprese commerciali
  • Imprese di servizi
  • Piccole e Medie Imprese – PMI
  • Imprese Industriali
  • Cooperative e Consorzi
  • Imprese a prevalente partecipazione femminile ( in questo caso, la Garanzia è corrisposta a titolo gratuito )

Requisiti per essere ammessi:

L’impresa deve essere valutata in grado di rimborsare il finanziamento garantito. Deve essere perciò considerata economicamente e finanziariamente sana sulla base di appositi modelli di valutazione, che utilizzano i dati di bilancio (o delle dichiarazioni fiscali) degli ultimi due esercizi. Le start up sono invece valutate sulla base di piani previsionali.

Possono essere garantite le imprese che rispettino i parametri dimensionali delle PMI. Singolarmente o tra loro collegate e/o associate debbono avere meno di 250 occupati. Allo stesso tempo, il loro fatturato deve essere inferiore ai 50 milioni di euro o, in alternativa, il totale di bilancio deve essere inferiore a 43 milioni di euro.

Possono essere garantite le PMI appartenenti a qualsiasi settore con l’eccezione dell’industria automobilistica, della costruzione navale, delle fibre sintetiche, dell’industria carboniera, della siderurgia e delle attività finanziarie. Nel settore dei trasporti sono ammissibili solo le imprese che effettuino trasporto merci su strada. Le imprese agricole possono utilizzare soltanto la controgaranzia, rivolgendosi ad un Confidi che opera nei settori agricolo, agroalimentare e della pesca.

Tipologia delle operazioni garantibili :

A. Affidamenti a breve termine

  • Apertura di credito c/c
  • Anticipo fatture, ordini e contratti
  • Sconto di portafoglio commerciale
  • Anticipo SBF-Salvo Buon Fine
  • Anticipo Import/Export
  • Anticipo sui crediti vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione

B. Affidamenti a medio-lungo termine

  • Mutuo chirografario per acquisto scorte e pagamento fornitori
  • Mutuo chirografario per investimenti materiali e/o immateriali
  • Mutuo chirografario per consolidamento di passività a breve e rinegoziazioni finanziarie
  • Mutuo ipotecario
  • Mutuo fondiario
  • Leasing

PARTICOLARI FACILITAZIONI PER IMPRESE IN START UP E IMPRESE AL FEMMINILE

fondo garanzia

Il Fondo Centrale di Garanzia

Destinato alle piccole e medie imprese – PMI – di ogni settore, per qualunque operazione finanziaria nell’ambito dell’attività imprenditoriale, l’intervento del Fondo assistito dalla garanzia dello Stato abbatte il rischio sull’importo garantito fino a 2,5 milioni di euro, facilitando l’accesso al credito.

VANTAGGI
Con il Fondo Centrale di Garanzia, l’Unione Europea e lo Stato Italiano affiancano le imprese che hanno difficoltà ad accedere al credito bancario perché non dispongono di sufficienti garanzie. La garanzia pubblica sostituisce le costose garanzie normalmente richieste per ottenere un finanziamento.

I CONFIDI sono società cooperative alle quali si associano le PMI

Le caratteristiche principali dei CONFIDI:

  1. sono basati su principi mutualistici e godono di contribuiti pubblici erogati dalle Regioni e dalle C.C.I.A.A. (Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura)
  2. sono convenzionati con le banche con le quali concordano condizioni e tassi, al fine di prevenire il fenomeno dell’usura
  3. sono articolati su attività relative al rilascio di garanzia, a fronte di finanziamenti erogati da parte delle banche convenzionate (Legge 326/2003)

In quanto associata ai CONFIDI, la PMI Servizi & Soluzioni, è sempre aggiornata sulle novità circa gli strumenti finanziari immessi sul mercato.
Ogni soggetto che intenda associarsi ai Confidi può ricevere consulenza e assistenza dalla PMI Servizi & Soluzioni durante l’intera fase istruttoria della richiesta.

L’interesse ad associarsi assume ampia valenza, giacché la garanzia concessa dai Confidi riveste un ruolo decisivo nell’erogazione del finanziamento all’impresa e nella determinazione del tasso applicato.
I finanziamenti concessi alle imprese dagli istituti di credito convenzionati con i Confidi possono essere controgarantiti dal Fondo Centrale di Garanzia.

Con l’obiettivo di ridurre il proprio rischio operativo, i Confidi hanno, nel corso degli anni, consolidato un rapporto di collaborazione con il MedioCredito Centrale, gestore del Fondo Centrale di Garanzia. Tale Fondo esercita la fondamentale funzione di controgarantire “a prima richiesta” nella misura del 90% il rischio assunto dai Confidi.